TFR, meglio in azienda o in un fondo pensione?

Ecco i PRO ed i CONTRO che devi considerare

Quando si tratta di Tfr, la maggior parte dei lavoratori sceglie di mantenerlo in azienda e di non interessarsi a qualsiasi forma di investimento in fondi pensioni. La verità è che non conviene.

Scegliendo di mettere il tuo TFR in un fondo pensioni hai la certezza che il tuo capitale sia messo da parte.

Le agevolazioni fiscali che puoi ottenere scegliendo di mettere il tuo TFR in un fondo pensione sono molte.

Tra i vantaggi più importanti vi è la sicurezza e la flessibilità.

Grazie ad un fonto pensione puoi beneficiare di tutti i vantaggi fiscali previsti dalla riforma previdenziale:

  1. in fase di versamento: ogni anno puoi dedurre dal tuo reddito imponibile i contributi che hai versato a forme di previdenza complementare, fino a 5.164,57 €. In più, l’eventuale costo sostenuto per le coperture assicurative accessorie (morte, morte e invalidità permanente, morte e non autosufficienza) rientra sempre all’interno del plafond di deducibilità fiscale di 5.164,57 € annui i

  2. in fase di accumulo: i rendimenti finanziari maturati sono soggetti ad una tassazione nella misura massima del 20% (contro un’aliquota del 26% prevista per la generalità degli altri strumenti finanziari,riducibile in funzione della quota parte dei rendimenti derivanti da titoli pubblici italiani o equiparati, che sono tassati con un’aliquota pari al 12,5%)

  3. in fase di erogazione della pensione: sulla prestazione spettante, sia in forma di rendita, sia in forma di capitale, è prevista una tassazione agevolata che va da un minimo del 9% ad un massimo del 15%.

Le anticipazioni di liquidità, infine, sono di lunga più vantaggiose del rilascio in azienda.

Oggi, il problema pensionistico non riceve la giusta importanza.

Cause sono l’instabilità dei governi e la poca sensibilizzazione sulla tematica.

I bisogni sono cambiati, un pensionato di oggi ha molte più esigenze dei genitori di chi oggi ha tra i 40-60 anni; esigenze che vanno dal benessere mentale al benessere fisico.

L’invito è di prendere consapevolezza della propria situazione, magari servendoti di questo servizio che proietta il tuo compenso pensionistico:

Vuoi sapere a quanto ammonteranno la tua pensione pubblica e integrativa?
Prova la Busta Arancione di Pensioni&Lavoro, è semplicissimo! 

Se vuoi avere delle informazioni o dei chiarimenti CLICCA QUI, lasciaci i tuoi dati e sarai contattato da un nostro consulente.